Artroscopia Ginocchio

L’ Artroscopia di ginocchio attualmente è una metodica che si utilizza in molte malattie che possono essere sia di natura traumatica che degenerativa.

Le patologie più frequenti che interessano il ginocchio riguardano lesioni meniscali, lesioni legamentose e a carico dei tessuti molli, danni cartilaginei, conflitti femoro-rotulei, corpi mobili articolari e alterazioni anatomiche dell’articolazione stessa.

Oggigiorno per via artroscopia si riesce a impiantare cellule staminali prelevate o dal tessuto lipidico addominale o dalla cresta iliaca in modo da creare un film di rivestimento biologico che stimola i processi rigenerativi e riparativi delle lesioni osteocondrali in atto e che spesso colpiscono soprattutto la rotula.

Tali lesioni sono indici di anomalie spesso congenite che una volta corretto la normale cinematica del ginocchio con interventi osteoarticolari di riallineamento o artroscolioaci di ritensionamento legamentoso. In seguito sono poi associati a interventi di inserimento biologico cellulare che serve soprattutto a stimolare i processi di rigenerazione articolare.

artroscopia al ginocchio firenze

artroscopia alla spalla firenze dott colao ortopedico traumatologo

Artroscopia Spalla

L’ Artroscopia di spalla è una metodica molto discussa negli ultimi anni poiché se è vero che da un punto di vista dell’invasività è molto ridotta, è altrettanto vero che spesso le metodiche artroscopiche non permettono la stessa capacità di successo di una metodica artrotomia a cielo aperto.

Da un punto di vista artroscopico negli ultimi anni si è affermata anche la ricostruzione della cuffia dei rotatori che sicuramente con questa metodica può avere tempi di ripresa molto più rapidi rispetto alla tecnica a cielo aperto.

È anche vero però che nelle lesioni inveterate o massive la ricostruzione per via artroscopia spesso non esita in buoni risultati perché non esponendo bene il campo anatomico non si riesce a evidenziare la lesione e contemporaneamente a ottenerne la risoluzione anatomica.

L’ artroscopia ultimamente si è affermata anche per le instabilità totali o parziali di spalla che sicuramente prevede tempi di ripresa minori e minor necessità di fisioterapia.

Artroscopia all'Anca

L’ artroscopia di anca è una metodica recentissima che il Dott. Fernando Colao Ortopedico Chirurgo Traumatologo ha effettuato in una quarantina di casi e che a tutt’oggi trova indicazione solo nella iniziale artrosi della testa femorale o nella sinovite articolare reattiva o nelle lesioni del cercine cetabolare su base degenerativa o da instabilità.

Comunque la tecnica d’elezione resta l’intervento a cielo aperto con micro accesso che consente una miglior esposizione dei campi operatori e una maggiore garanzia di successo dell’intervento.

dott colao ortopedico artroscopia alll'anca

artroscopia piede effettuata dal dott colao ortopedico

Artroscopia di Caviglia

L’ Artroscopia di caviglia: è una metodica molto recente e si utilizza soprattutto per patologie su base dismorfico degenerative e per le instabilità di caviglia stessa. Spesso l’artroscopia di caviglia si utilizza anche nella rivascolarizzazione dell’astragalo nei casi di lesione necrotico traumatica del domo astragalico.

L’utilizzo dell’artroscopia di caviglia è altrettanto valido nel caso di ricostruzioni legamentose che avvengo utilizzando legamenti artificiali o da cadavere. Anche nei casi di lesione interessante gli sportivi l’artroscopia di caviglia o comunque la chirurgia ricostruttiva legamentosa è una delle metodiche che oggi permette di ottenere ottima stabilità.

La casistica ricostruttiva di caviglia unitamente alla protesica di caviglia è sicuramente orientata a utilizzare nei vari segmenti della popolazione sia le metodiche a cielo chiuso che le metodiche a cielo aperto.

  ORARIO STUDIO MEDICO 
Lunedì – Venerdì su appuntamento
Sabato – Domenica chiuso
 Prof. Fernando Colao 
Il Prof Fernando Colao svolge attività Chirurgo Ortopedico dal 1990.Curriculum Vitae →
   Prenota la tua visita specialistica  







+39 333 6426510